Fare il Pane…con Il Lievito Madre Fresco nella Macchina del Pane!

Fitness & Sport/Idee in cucina/News/Nutrizione e nutrienti

Fare il Pane…con Il Lievito Madre Fresco nella Macchina del Pane!

IL LIEVITO E LA MACCHINA DEL PANE!

La macchina del pane è un piccolo elettrodomestico di cui me ne sono “innamorata” la prima volta che ne ho sentito parlare.
Erano gli anni ’90, i primi tempi in cui mi avvicinavo all’alimentazione naturale, frequentavo la Scuola di Agopuntura e studiavo macrobiotica. Insomma iniziavo ad avere le “mani in pasta” nella farina e cereali integrali!
Tanto ho fatto che anni dopo ho scritto anche un libro di ricette su come fare il pane con la macchina del pane, intitolato appunto “IL PANE INTEGRALE DI DANIELA…40 ricette di pani speciali”!

Fare il pane con la macchina è molto facile, si uniscono nel cestello acqua, farina e lievito in polvere (di solito è un lievito madre essiccato o lievito di birra), facoltativi possono essere olio o burro, sale e semi vari. Si imposta il programma: pane morbido, integrale, normale, dolce ecc. e nell’arco di 3 – 4 ore il pane è pronto. Profumatissimo e buonissimo. Può non piacere la forma a bauletto, ma io la trovo molto pratica per ottenere delle belle fette regolari quadrate che si prestano per essere tostate e farcite nel migliore dei modi dalla colazione alla cena.

Realizzare un pane ben digeribile però richiede molto più tempo di lievitazione, impiegando poi farine integrali e di grani antichi  le sole 3-4 ore possono non essere sufficienti per un alimento da considerarsi quotidiano. La fermentazione lattica che si sviluppa attaverso una corretta lievitazione, in cui l’acido fitico dei cereali viene trasformato correttamente, ci regalerà un prodotto finito perfettamente digeribile che non causerà gonfiori addominali tipici degli alimenti lievitati con lievito di birra.

Mi entusiasma poi l’idea di utilizzare il lievito madre fresco preparato da me, che conservo in frigorifero e “nutro” settimanalmente con farina di farro monococco acquistata in zona.

Il lievito madre si presta bene per una panificazione di tipo manuale, perchè i dosaggi di acqua e farina sono un pò approssimativi, mentre la macchina necessita di dosi esatte per ottenere quel bel bauletto di cui ho parlato.

In questo periodo, avendo più tempo ho fatto delle prove e non tutte sono andate a buon fine, poi finalmente sono riuscita ad ottenere una bella pagnotta lievitata circa 28 ore con il mio lievito madre nella macchina del pane!

dav

IL DIARIO DELLA FORNAIA (Daniela)

Un promemoria semplice per preparare in poco più di ventiquatt’ore la vostra forma di pane…e cosa importante senza sporcare più di tanto la cucina!

  • Ore 7,00 Prima attivazione del lievito: 100 gr di pasta acida, 100 gr di farina, 50 gr di acqua. Mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola e lasciate riposare. Io ripongo nel forno della cucina.
  • Ore 13,00 Rinforzo della lievitazione: 200 gr di farina, 100 ml di acqua. Mescolate e coprite con un telo o riponete nel forno della cucina.
  • Ore 20,00 Lievitazione nella macchina del pane: Prendete l’impasto lievitato e mettetelo nel cestello della macchina. Unite 200 gr di farina e 100 ml di acqua. Avviate il programma “solo impasto”. La macchina eseguirà il suo programma per il tempo programmato, ma voi lasciate comunque limpasto per tutta la notte.
  • Ore 8,00 Ultima lavorazione e cottura: Aprendo lo sportello della macchina noterete che l’impasto sarà ben lievitato e forse si sarà anche un pochino sgonfiato. E’ normale. Aggiungete a questo punto 50 gr di farina e 50 ml di acqua. Avviate il programma “Pane base” che durerà circa 3 ore.

Per l’ora di pranzo avrete un pane cotto e lievitato alla perfezione!

 

 

 

 

 

 

Lasciami un commento

Questo sito utilizza i cookies. Utilizzando il sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all'utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso.

Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.

Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito Web e non possono essere disattivati nei nostri sistemi.

In order to use this website we use the following technically required cookies
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi